Risultati e piano di sostenibilità a lungo termine

12 DICEMBRE 2019 - Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Via Cristoforo Colombo 44, Roma - Auditorium

Il Ministero dell’Ambiente ha promosso la nascita della Piattaforma Nazionale del Fosforo, con l’obiettivo a lungo termine di raggiungere l’autosufficienza su questa materia prima strategica e definita critica dalla Commissione Europea, della quale il nostro Paese è quasi totalmente dipendente dall’importazione, e ha individuato ENEA quale Gestore della Piattaforma stessa.

 

La Piattaforma riunisce tutti gli stakeholder italiani attivi in tutte le fasi del ciclo di vita del fosforo e ha il compito di individuare tecnologie, buone pratiche esistenti e strategie per la chiusura del ciclo su questa materia prima, fino all’elaborazione di un piano di sostenibilità a lungo termine.

Alla fine del primo anno di lavori, la Piattaforma presenta i risultati ottenuti ed effettua una consultazione pubblica per la definizione del piano di sostenibilità a lungo termine.

10:00 - 10.30 - Registrazione

10.30 - 11.00 - Saluti istituzionali
Sergio Cristofanelli, Coordinatore Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Claudia Brunori, Responsabile Divisione Uso Efficiente delle Risorse e Chiusura dei Cicli, ENEA

11.00 – 11.30 – Introduzione ai lavori
Roberta De Carolis, Responsabile Scientifico Piattaforma Italiana del Fosforo, ENEA

11.30 - 13.00 Presentazione risultati Piattaforma Italiana del Fosforo

  • 11.30 – 11.40 Introduzione ai Gruppi di Lavoro - Roberta De Carolis, ENEA
  • 11.40 – 12.00 GdL 1 ‘Mercato’ - Francesca Ceruti, ENEA
  • 12.00 – 12.20 GdL 2 ‘Tecnologie e Buone Pratiche’ - Alessandro Spagni, ENEA
  • 12.20 – 12.40 GdL 3 ‘Normativa’ – Sergio Cappucci, ENEA
  • 12.40 – 13.00 GdL 4 ‘Promozione e Sostenibilità – Roberta De Carolis, ENEA

13.00 – 14.00 - Pausa pranzo

14:00 – 16:00 - Consultazione ‘Piano di sostenibilità a lungo termine’ moderano: Roberta De Carolis e Francesca Ceruti, ENEA

16:00 – 16:30 Conclusioni e prossimi passi

 

LE PRESENTAZIONI


Stampa